Home / News / Vodafone: ancora rimodulazioni!

Vodafone: ancora rimodulazioni!

Vodafone: da luglio 2018 saranno previste ulteriori rimodulazioni sulle offerte fino a 3€ in più per alcune offerte di rete fissa, ADSL e Fibra Ottica.

Oggi vogliamo informarvi e sapere cosa ne pensate su ciò che sta combinando Vodafone negli ultimi tempi. Il grande gestore rosso, infatti, ha preso delle decisioni che lasceranno di sicuro molto scontenti i suoi clienti. Andiamo a scoprire nel dettaglio di cosa si tratta!

Già dal mese scorso Vodafone aveva comunicato sul proprio sito ufficiale (vodafone.it) che a partire dal 10 giugno 2018 tutti i clienti aventi un’offerta con SIM dati (sia ricaricabile che abbonamento) o rete fissa avrebbero subito un aumento del canone mensile pari a 1,50€ o 2€ a seconda della tariffa scelta.

Il 6 aprile 2018, però, il grande gestore rosso, non contento, ha deciso di apporre ulteriori rimodulazioni sulle sue offerte che, secondo quanto comunicato, possono arrivare fino a 3€ in più. I rincari partiranno da luglio 2018 e saranno validi anche per alcune offerte di rete fissa, ADSL e Fibra Ottica.

A sua difesa Vodafone ha affermato: “a causa delle mutate condizioni di mercato, le offerte riportate sotto avranno una modifica delle condizioni contrattuali in modo da continuare a garantire la qualità dei servizi legata ai nostri investimenti sulla rete”. E, anche se viene offerta la possibilità di staccare la linea o passare ad altri gestori senza oneri aggiuntivi, questa decisione lascia comunque amareggiati i clienti Vodafone.

Tutti gli utenti “colpiti” dalla rimodulazione, riceveranno una comunicazione in fattura 30 giorni prima del cambiamento e potranno recedere dal contratto o passare ad altro operatore senza penali fino al giorno prima della variazione contrattuale (10 luglio 2018), specificando come causale del recesso “Modifica delle condizioni contrattuali”.

In particolare, il diritto di recesso sulle rimodulazioni può essere esercitato in diversi modi: inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, scrivendo via PEC, chiamando il Servizio Clienti al 190 o compilando l’apposito modulo nei negozi Vodafone, specificando la causale di recesso indicata prima (“Modifica delle condizioni contrattuali”).

Insomma, riepilogando brevemente, Vodafone ha deciso che i clienti di rete fissa con un contratto voce e Adsl o Fibra pagheranno dai 2€ ai 3€ in più al mese e i clienti con un contratto solo voce pagheranno 1,50€ o 2,50€ in più al mese. Inoltre, le offerte attive sulle SIM dati aumenteranno da 1,50 euro a 3 euro al mese.

In realtà, già le offerte Vodafone avevano lasciato l’amaro in bocca ai suoi clienti per il loro costo, ma ora, dopo tale decisione, se da un lato Vodafone aveva bloccato il rinnovo delle offerte dell’8,6% ed era tornata alla fatturazione mensile riducendo i costi, dall’altro le rimodulazioni unilaterali compenseranno le perdite, spingeranno gli altri gestori a fare lo stesso e, soprattutto genereranno un grande malcontento tra i clienti.

Per il momento, purtroppo non ci resta che attendere e vedere come evolveranno le cose!

E voi, cosa ne pensate di queste decisioni prese da Vodafone?

Se il post ti è piaciuto, condividilo con gli altri sui Social! 🙂

Per restare sempre aggiornato su tutte le news, seguici anche su Facebook sulla pagina: Promo Telefoniche e iscriviti alla nostra newsletter!

 

About Ilenia

Guarda anche

Kena Mobile 5,99

Offerte Kena Mobile: Minuti Illimitati e 50 GB a 5.99

L’ultima delle offerte Kena Mobile si chiama Kena Summer ed è arrivata proprio nel bel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *